I migliori consigli per lavare correttamente la barba

La barba lunga e folta per molti uomini è segno di virilità. Dobbiamo, però, smontare un po’ i sogni di molti uomini rudi che credono che la barba incolta sia sintomo di mascolinità dicendogli che… sì, la barba va lavata e curata e per crescere sana deve essere sempre ordinata e pulita. Siccome vediamo delle facce smarrite, vi daremo alcune dritte su come lavare correttamente la vostra tanto amata barba. Se non siete convinti vi ricordiamo che i peli del viso, specialmente quelli accanto alla bocca, entrano in diretto contatto con quello che mangiate e respirate, convinti ora? Bene, iniziamo.

Ovviamente non è consigliabile lavarla ogni giorno, i peli altrimenti potrebbero seccarsi troppo, pulite la barba quando è necessario, l’importante è farlo bene. Se proprio siete pignoli provate a lavarla un giorno sì e due no, però ricordate di venire anche da noi almeno una volta al mese!

Adattate la pulizia alle vostre caratteristiche individuali, in base alla tipologia di pelle e in base al vostro stile di vita.

 Regola numero uno: non usare uno shampoo qualsiasi ma uno shampoo specifico per la barba perché è efficace per eliminare le impurità e non è aggressivo come quello per capelli, la pelle del viso è molto più delicata rispetto alla cute. Inoltre, esistono shampoo che sono più o meno aggressivi in base alla frequenza dei lavaggi, alcuni addirittura fungono anche da balsamo. Se proprio siete indecisi potete chiedere noi un consiglio su quali prodotti acquistare. 

Passiamo alla pratica. Per prima cosa sciacquate la barba con acqua tiepida assicurandovi di inumidire anche la pelle sotto. Poi prendere il sapone e con un po’ d’acqua impastatelo tra le mani creando una schiuma che poi andrete a spalmare su tutta la barba massaggiando ogni angolo pulendo a fondo.

 Il risciacquo deve avvenire con acqua tiepida, deve essere accurato e lungo procedendo dalle orecchie al naso fino al mento. Prima di asciugare massaggiate ancora la barba bagnata. Per asciugarla tamponarla con un asciugamano, poi strofina delicatamente per asciugare anche la pelle del viso. Se proprio è necessario completate l’asciugatura utilizzando il phon a basse temperature e a debita distanza possibilmente pettinando la barba verso il basso con una spazzola apposita. Infine, applica il balsamo o l’olio per ammorbidirla e mantenerla profumata!

 Adesso vogliamo vedervi all’opera!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.